Futura


Lavoro domestico, lavoro di cura.

La casa, i figli e le figlie, un genitore anziano, o due, non autosufficienti, un disabile in famiglia, un neonato o una bambina ancora piccola … un carico che le donne sostengono, che sosteniamo ancora quasi in esclusiva, intorno al 75% e per un tempo doppio, spesso triplo, rispetto agli uomini.

Numeri da Covid-19?

No, è la fotografia impietosa della normalità prima della pandemia.

Ma ora esiste un’emergenza nell’emergenza, la consapevolezza di come, prepotentemente, una crisi impatti sulle donne in modo diverso, accrescendo ed esasperando condizioni di fragilità e di povertà, rendendo ancora più forti discriminazioni e disuguaglianze geografiche, sociali, culturali, sanitarie. È una bomba scagliata contro il corpo delle donne, che invece dobbiamo, vogliamo si stagli ed emerga con e per bisogni differenti, necessità diverse e anche, in questo momento così difficile, richieste precise.

La salute delle donne, la cura dei loro bambini e bambine chiedono una risposta particolare e solidale, che tenga conto anche di quanto i nostri corpi abbiano esigenze non conformi per età, fasi della vita, condizioni materiali ed emotive. Non possiamo e non dobbiamo negare questa specificità nella crisi che stiamo attraversando perché la scelta per le donne non può e non deve essere tra mangiare o aver cura di sé e dei figli, delle figlie.   È un’emergenza di genere, che vogliamo affrontare come tale e come prioritaria, senza accontentarci… non abbiamo bisogno “solo” di mangiare, non si tratta “solo” di sopravvivere chiuse in casa, abbiamo bisogno di:

 
assorbenti, creme per il corpo, shampoo, balsamo, deodorante, detergenti intimi, doccia e bagno schiuma, dentifricio e colluttorio anche adatti a bambini, pannolini, pomate per neonati, saponi e shampoo delicati, borotalco, prodotti da banco per irritazioni o punture, ovatta, salviette detergenti usa e getta, …
 

In queste settimane, la nostra equipe educativa ha continuato a sostenere le famiglie e i singoli in situazione di difficoltà del territorio senza soluzione di continuità, convertendo le storiche attività dello spazio sociale Moretta Skolab e adeguandole alle circostanze.

Raggiungiamo le persone con lo Sportello Sociale on line e telefonico, per aiutarle ad accedere ai servizi e ai nuovi strumenti di sostegno al reddito, mentre la distribuzione di generi alimentari non si è mai fermata, grazie al porta-a-porta che ci vede impegnate ed impegnati e che oggi ci consente di raggiungere un centinaio di persone ogni settimana con un rifornimento alimentare importante e sostenibile, grazie alle donazioni di eccedenze dei commercianti del territorio e alla rete del progetto Fooding.

La necessità di adottare una lente di genere nell’individuazione dei bisogni e delle risposte ci viene imposta con forza dall’esperienza sul campo, nelle strade e nei quartieri, dove incontriamo donne che si fanno carico delle economie familiari in via quasi esclusiva.

Bisogni Differenti, Infiniti Desideri!

Puoi aiutarci donando

1) attraverso un bonifico sul Conto Corrente Bancario intestato a Associazione Diskolé

IBAN IT68E0608501005000000022009
Causale: FUTURA, A partire dalle donne

2) con carta di credito su GoFundMe

Con i fondi raccolti acquisteremo i prodotti specificati e li distribuiremo porta-a-porta in tempo reale alle donne che fanno già parte della rete solidale e a quelle che grazie al tuo aiuto potranno essere incluse.
Per entrare in contatto con noi, estendere la rete solidale, segnalare proposte o situazioni critiche per le quali possiamo essere utili- invia un messaggio al 3515183559 oppure scrivici una mail a info@diskole.org

Aggiornamento sulla campagna di autofinanziamento Futura, a partire dalle donne!

Grazie alle vostre donazioni abbiamo raccolto – fino al 07/05/2020 – 710,00 euro, attraverso bonifici sul nostro Conto corrente e con la piattaforma GoFundMe. Con questi fondi, la scorsa settimana abbiamo acquistato forniture di assorbenti, detergenti intimi e saponi, pannolini, salviettine e le abbiamo consegnate a domicilio alle prime 20 donne di ogni età che abitano nella nostra città. Una o due volte al mese, a seconda del bisogno, le nostre educatrici continueranno a raggiungere le donne per sostenerle.
Se dedicherete una piccola offerta a Futura riusciremo ad includerne sempre di più nella nostra rete di sorellanza!

Torna su

Il sito usa prevalentemente cookie di sessione - attivi per la sola sessione di riferimento - che permettono di memorizzare temporaneamente le informazioni necessarie per la navigazione da una pagina all’altra, evitando così di doverle inserire nuovamente, e che non memorizzano dati personali, cancellandosi all'uscita dal browser. I cookie di terze parti - scaricabili solo previa accettazione dell'utente - sono descritti nella pagina "Cookie e Privacy policy", da cui sarà anche possibile ottenere ulteriori informazioni. Cliccando su "ACCETTO" si autorizza l'uso dei cookie e se ne permette il caricamento. Cookie e Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi