Provaci ancora, Sam!

diskolé provaci ancora sam

Il Provaci ancora, Sam! (PAS) è un progetto integrato e interistituzionale promosso da Servizi Educativi e Sociali della Città di Torino, Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, Compagnia di San Paolo, Ufficio Pio e Fondazione per la scuola, che collaborano con una rete territoriale di organizzazioni con finalità sociali ed educative per creare sinergie significative tra scuola, servizi e territorio. Questo progetto intende prevenire e contrastare efficacemente il fenomeno della dispersione scolastica, promuovendo il successo formativo di ragazze e ragazzi.

In virtù della pluriennale esperienza della sua équipe di educatori ed educatrici, Diskolé sviluppa il progetto (Sam preventivo) presso due Istituti Comprensivi della Circoscrizione 3 della città di Torino: l’I.C. Leon Battista Alberti (Scuola media Alberti e primaria Santorre di Santarosa) e l’I.C. Rita Levi-Montalcini (scuola media Pascoli e primaria Palmieri), nei quali gli educatori e le educatrici, in continuità con gli anni passati, lavorano, in affiancamento ai docenti, in otto classi, progettando, per il tempo curricolare ed extra-curricolare, interventi di didattica laboratoriale, innovativa ed inclusiva, per la durata dell’intero anno scolastico. Nell’àmbito del medesimo progetto gli educatori e le educatrici gestiscono micro-gruppi di supporto e recupero destinati agli allievi più fragili, portatori di Bisogni Educativi Speciali (BES), specie a causa dello svantaggio socio-culturale dei nuclei familiari.

Sempre nell’àmbito del progetto PAS, la nostra équipe è attiva da molti anni presso il CPIA 1 (Centro Provinciale d’Istruzione per gli Adulti) sede di via Domodossola 54, già CTP 3 (in Via Vigone 63 sino allo scorso a.s.).

I Centri Provinciali d’Istruzione per gli Adulti (CPIA) accolgono adulti e minori, italiani e stranieri, che non hanno assolto l’obbligo d’istruzione o che vogliano iscriversi ai percorsi di alfabetizzazione e di apprendimento della lingua italiana. È una popolazione scolastica assai differenziata per nazionalità, età, genere e livello di istruzione, ma accomunata dall’esigenza di migliorare la propria competenza soprattutto in lingua italiana e comprendere sempre meglio le opportunità di inserimento sociale e di integrazione; per tale utenza il CPIA rappresenta una delle rare risorse ad accesso libero e gratuito per la formazione permanente degli adulti. Il CPIA inoltre accoglie minori dai 15 ai 18 anni, in numero sensibilmente e progressivamente crescente.

Il Sam recupero presso il CPIA si rivolge a ragazze e ragazzi di età inferiore ai 18 anni, offrendo loro attività integrative rispetto all’offerta didattica di base, a carattere educativo e formativo, progettate insieme da educatori e insegnanti. Diskolè implementa laboratori per l’apprendimento della lingua italiana attraverso gli strumenti dell’educazione non formale e le tecnologie digitali, promuovendo il potenziamento delle competenze trasversali e progettando percorsi di conoscenza del territorio, per avvicinare ragazze e ragazzi al ricco patrimonio storico, artistico e culturale della nostra città.

COOKIE BLOCCATI - File VIDEO o AUDIO disponibili solo previa accettazione esplicita dei cookie
Per autorizzare l'uso dei cookie che consentono la piena funzionalità di questa pagina web, cliccare QUI oppure su "ACCETTO" nel banner in fondo alla pagina